Servizio Civile Universale: per ogni fine c’è un inizio

////Servizio Civile Universale: per ogni fine c’è un inizio

Passaggio del testimone per i 40 giovani in Servizio Civile Universale che hanno concluso la loro esperienza annuale il 14 gennaio e hanno idealmente passato il testimone ad altrettanti coetanei che oggi, 15 gennaio, iniziano questa nuova esperienza. Un susseguirsi di emozioni diverse  che ha avuto il suo perno nel momento simbolico in cui due giovani volontarie dell’anno passato hanno passato le consegne a due nuovi appena arrivati, con una cerimonia che Domenico Leggio, direttore Caritas e Francesca Greco, Responsabile del Servizio Civile Universale della Caritas, hanno voluto a simboleggiare anche la trasmissione di valori come la solidarietà, il senso di responsabilità, il servizio nei confronti dei più deboli.

Per tutti i giovani l’esperienza del servizio civile ha luogo in varie sedi dislocate nei comuni della diocesi all’interno di 5 progetti che riguardano i centri di ascolto, le parrocchie, le associazioni o cooperative che si occupano di disabilità e tratta e i servizi direttamente gestiti dalla Caritas.

2020-01-16T10:42:52+02:00 15 Gennaio 2020|