Le nomine del vescovo monsignor Carmelo Cuttitta: don Giuseppe Ramondazzo parroco alla Beato Clemente, don Luigi Diquattro parroco al Santissimo Salvatore; don Giovanni Mandarà e fra’ Giuseppe Pecorella amministratori parrocchiali a San Giovanni Maria Vianney e Santa Rosalia. Don Franco Boncoraglio cappellano all’Istituto del Sacro Cuore di corso Italia. Fra’ Raffaele Dos Santos e fra’ Salvatore Frasca nominati vicari parrocchiali

///Le nomine del vescovo monsignor Carmelo Cuttitta: don Giuseppe Ramondazzo parroco alla Beato Clemente, don Luigi Diquattro parroco al Santissimo Salvatore; don Giovanni Mandarà e fra’ Giuseppe Pecorella amministratori parrocchiali a San Giovanni Maria Vianney e Santa Rosalia. Don Franco Boncoraglio cappellano all’Istituto del Sacro Cuore di corso Italia. Fra’ Raffaele Dos Santos e fra’ Salvatore Frasca nominati vicari parrocchiali

Il vescovo, monsignor Carmelo Cuttitta, ha reso note alcune nomine operate in alcune parrocchie e istituti religiosi.

Padre Franco Boncoraglio lascia la parrocchia Beato Clemente ed è il nuovo cappellano dell’Istituto delle suore del Sacro Cuore di corso Italia.

Nuovo parroco della Beato Clemente è don Giuseppe Ramondazzo che lascia gli incarichi di parroco di Santa Rosalia e amministratore parrocchiale di San Giovanni Maria Vianney.

A Santa Rosalia sarà fra’ Giuseppe Pecorella a ricoprire l’incarico di amministratore parrocchiale, coadiuvato da fra’ Vitorino Dos Santos Raffaele che assume l’incarico di vicario parrocchiale.

Anche la parrocchia San Giovanni Maria Vianney ha un nuovo amministratore parrocchiale nella persona di don Giovanni Mandarà che lascia a don Luigi Diquattro la guida del Santissimo Salvatore (don Luigi Diquattro sarà quindi parroco sia della parrocchia Angelo Custode che del Santissimo Salvatore).

Fra’ Salvatore Frasca, infine, dei Frati minori ha chiesto per un periodo di tre anni per poter prestare servizio nella sua diocesi ed è stato nominato vicario parrocchiale di San Giovanni Battista a Santa Croce Camerina. Subentra a don Francesco Mallemi cui il vescovo affiderà un altro incarico.

Di seguito le schede dei sacerdoti interessati alle nomine del vescovo.

Don Giuseppe Ramondazzo proviene da Ragusa ed è stato ordinato presbitero il 26 agosto 1985. Ha ricoperto l’ufficio di vicario parrocchiale nelle parrocchie S. Pietro Apostolo e S. Giovanni Battista  in Ragusa, nonché S. Giovanni Battista e S. Maria Goretti in Vittoria. È stato parroco della parrocchia S. Francesco d’Assisi in Ragusa dal 1993 al 2013 e sinora è parroco della parrocchia S. Rosalia e amministratore parrocchiale della parrocchia S. Giovanni Maria Vianney, in Ragusa. Già impegnato nell’Ufficio liturgico diocesano e come membro del Consiglio presbiterale diocesano, è attualmente canonico del Capitolo Cattedrale e Cappellano delle Forze dell’Ordine.

 

 

Don Luigi Diquattro proviene da Ragusa dove è stato ordinato presbitero il giorno 07 dicembre 1999. È stato vicario parrocchiale della parrocchia SS. Ecce Homo in Ragusa, Spirito Santo in Vittoria, San Giovanni Battista in Santa Croce Camerina, Preziosissimo Sangue di N.S.G.C. in Ragusa. Ha ricoperto l’ufficio di Assistente religioso dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” in Ragusa e di parroco della parrocchia Maria Regina in Ragusa. Attualmente è parroco della parrocchia “Angelo Custode” in Ragusa.

 

 

Don Giovanni Mandarà proviene da Santa Croce Camerina, ed è stato ordinato presbitero il 21 agosto 1971. È stato membro del Consiglio diocesano per gli affari economici, vicario parrocchiale nelle parrocchia S. Nicolò di Bari in Acate, San Paolo Apostolo e SS. Ecce Homo in Ragusa, S. Giovanni Battista in Santa Croce Camerina e S. Francesco di Paola in Vittoria. È stato parroco della parrocchia Maria SS. Annunziata e S. Giuseppe in Giarratana, S. Luigi Gonzaga in Ragusa e sinora della parrocchia SS. Salvatore in Ragusa.

 

 

Fra’ Salvatore Frasca. Nato a Vittoria, a vent’anni è entrato nell’Ordine dei Frati Minori. Ha intrapreso gli studi teologici presso l’Istituto teologico S. Tommaso in Messina dal 1991 al 1996, anno della sua Ordinazione Diaconale (27 aprile ’96) e il 2 gennaio del 1997 è stato Ordinato presbitero nella cattedrale di Palermo per l’imposizione delle mani di monsignor Salvatore De Giorgi. Ha coperto numerosi incarichi nella sua Provincia religiosa: più volte economo in diversi conventi; Guardiano di fraternità a Termini Imerese (Pa), a Catania e per ultimo a Enna dove è stato nominato parroco della parrocchia S. Leonardo in Montesalvo.

Fra’ Giuseppe Pecorella. Nato a Noto, ha fatto il postulantato presso il convento dei Frati Minori Cappuccini di Ragusa.È stato ordinato sacerdote 30 giugno 2012, da monsignor Calogero Peri, vescovo ancora in carica presso la diocesi Caltagirone. In seguito, ha trascorso due anni presso il convento di Calascibetta (EN), sei anni presso il convento di Siracusa, dove ha svolto il compito di vice parroco per tre anni, presso la parrocchia Maria Santissima della Misericordia e dei Pericoli, presso il convento dei Frati Cappuccini di Siracusa. Dal 2015 al 2019 è vicario della fraternità presso il convento dei Frati Cappuccini di Sortino e cappellano delle monache di clausura di Sortino. Dal 12 ottobre 2019 è parroco presso la parrocchia Sacra Famiglia di Ragusa. Ha frequentato l’Istituto Magistrale ‘Matteo Raeli’ Noto/ l’Istituo Teologico San Paolo di Catania e licenza in Scienze della Catechetica UPSA/ha partecipato a master in Ghestalt Therapy, conseguendone i diplomi.

 

Don Franco Boncoraglio proviene da Ragusa ed è nstato ordinato presbitero il giorno 21 agosto 1971.È stato membro del Consiglio presbiterale e, negli anni ’70, vice rettore del Seminario diocesano. È stato notaio del tribunale ecclesiastico diocesano e sinora parroco della parrocchia Beato Clemente in Ragusa.

2020-10-17T10:15:58+02:00 16 Ottobre 2020|