Convegno: La Medicina olistica ha un futuro?

///Convegno: La Medicina olistica ha un futuro?

18 Gennaio 2020 – Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Ragusa

Finalmente un convegno che parla di medicina olistica e di educazione alla salute! Un titolo semplice ma di grande significato, “Educare alla salute. La medicina olistica ha un futuro?”

«Un argomento interessante, che incuriosisce e lo dimostra una sala piena» – così esordisce Rosa Giaquinta, Presidente dell’Ordine dei Medici di Ragusa, che apre i lavori della mattinata affermando che «La medicina olistica aveva anche un passato e forse non ce ne siamo mai accorti!». Un’esclamazione che elogia tutti gli specialisti e i medici di famiglia che hanno la sensibilità di guardare al paziente nella sua globalità. Il Dr. Roberto Licitra, commentando il titolo guarda in avanti e afferma che «la medicina olistica è il futuro della medicina». È un grande impegno per tutti i professionisti della salute! Il Dr. Gianni Di Giacomo ricorda, con importante enfasi che «l’amore per la professione è l’ingrediente principale per esercitare una medicina olistica e per guardare il paziente a 360 gradi!».

È sicuramente lodevole vedere come i nostri medici si mettono in discussione per una migliore comprensione della persona e non solo della malattia! Il Dr. Giuseppe Caccamo nel suo intervento afferma che «La vera arte del medico è far sorridere il paziente mentre la natura sta curando la malattia». Il Dr. Claudio Pagliara invita tutti a non dimenticare il contesto in cui vive il paziente e a non dimenticare che «è importante sapere quanto uno stato d’animo può influire sulla malattia!» Come vediamo è un crescendo di intuizioni e di verità, un convegno che apre all’altro e accorcia le distanze, seppur sempre chiare e definite, tra medico e paziente! Un convegno in cui si respira una nuova Medicina, una medicina che cura e che soprattutto e finalmente “si prende cura” del paziente come persona!

Onorata di aver partecipato!

Dott.ssa Stefania Antoci

(Segretaria Ufficio Pastorale della Salute)

2020-01-20T11:12:14+02:00 18 Gennaio 2020|