Estamos Juntos: primi 10 giorni a Lisbona

////Estamos Juntos: primi 10 giorni a Lisbona

Sono arrivate a Lisbona lo scorso 28 marzo Edith e Giorgia, le volontarie della Caritas di Ragusa impegnate nel progetto Estamos Juntos. I primi dieci giorni in città sono stati molto intensi: posti nuova, casa nuova, tante persone nuove e soprattutto full immersion di lingua portoghese! Facendo un bilancio, emergono alcune difficoltà ma a prevalere sono le piccole conquiste di ogni giorno, che riguardano soprattutto la crescita personale…

 

Il servizio: dove, come, con chi?

Ma dove e con chi trascorreranno le loro giornate di servizio Edith e Giorgia? E cosa faranno? Nei primi giorni a Lisbona, le ragazze, accompagnate dalla responsabile del progetto Jenny Campagnolo, hanno conosciuto gli enti che le accoglieranno e hanno scoperto la destinazione di ognuna. Come potete vedere, sono ansiose di sapere tutto!

Edith farà servizio al JRS Portugal (Jesuit Refugee Service) che opera in favore dei rifugiati, soprattutto siriani e somali, spesso provenienti dall’Italia e riassegnati al Portogallo secondo gli accordi europei. Giorgia invece ha già iniziato il servizio alla Comunidade Vida e Paz, che opera in favore di persone senza dimora e con dipendenze, attraverso il servizio di unità di strada notturna, l’accoglienza diurna, i centri terapeutici e il lavoro di reintegrazione sociale. Entrambe faranno servizio, per dieci ore ciascuna, presso Leigos para o Desenvolvimento, ONG che opera nel settore della cooperazione internazionale con l’Africa, attraverso l’invio di giovani volontari missionari, e che in Portogallo,  tra le altre cose, aiuta i giovani migranti a proseguire gli studi, sostenendoli nello studio alle superiori e all’università.

Piccoli traguardi già raggiunti

“Dal porto sicuro di casa mia, ad un’avventura tutta nuova. In questo primo mese e mezzo, prima a Ragusa e adesso a Lisbona, ho provato la paura dell’ignoto, l’ansia di riuscire, ma anche l’adrenalina derivante dalle novità, sospinta dalla motivazione di rendermi utile agli altri e di conoscere di più me stessa”. Le parole di Giorgia fanno spazio a quelle di Edith: “Un mese paragonabile a uno slalom, fatto di piccoli ostacoli e gradi soddisfazioni. La sensazione di non avere più i propri spazi, gli errori dovuti all’inesperienza, ma anche l’interesse vivo per il lavoro che si svolge, la sensazione di sentirsi nel posto giusto, il sentimento di attesa fiduciosa e la bellezza di conoscere un posto nuovo e cominciare a comprenderne la lingua…”.

Una veduta del quartiere Alfama, Lisbona

Respirare aria nuova

“Siamo convinti che nella vita di ogni giovane arrivi il momento Go: è il giorno in cui sente che vuole respirare aria nuova, che vuole alzarsi e andare. Come quando un bambino inizia a camminare e lo fa lanciandosi, rischiando di cadere… L’ebbrezza del passo supera di molto il dolore della caduta!”, dice Jenny Campagnolo. “Il momento Go non è uguale per tutti i giovani, ma bisogna che tutti lo colgano e capiscano dove li vuole portare: forse a pochi passi da casa, forse oltre, ma è comunque un moto verso che bisogna fare. A volte respirare l’aria nuova di un paese diverso dal proprio è l’occasione giusta per voltarsi e crescere”.

2019-04-09T10:37:53+02:00 8 Aprile 2019|

New Courses

Contact Info

1600 Amphitheatre Parkway New York WC1 1BA

Telefono: 1.800.458.556 / 1.800.532.2112

Fax: 458 761-9562

Web: ThemeFusion

Articoli recenti

Instagram

  • Perché avete paura?
Non avete ancora fede?

#igersvaticano 
#igersroma 
#piazzasanpietro 
#preghiera 
#indulgenzaplenaria 
#urbietorbi 
#papafrancesco 
#santissimosacramento 
@pontifex_ita 
@vaticannews 
@vaticanolasantasede 
@papa.francesco_twitter
  • «Padre nostro che sei nei cieli sia santificato il Tuo nome venga il Tuo Regno sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori e non abbandonarci alla tentazione ma liberaci dal male Amen»

#padrenostro 
#preghiera 
#diocesidiragusa 
#tuttiinsieme 
#andràtuttobene 
#diopadre
  • ANDRÀ TUTTO BENE

#andràtuttobene 
#diocesidiragusa 
#diofradinoi 
#tuttiinsieme 
#preghiera
  • ANDRÀ TUTTO BENE con l'aiuto di Dio

#andràtuttobene 
#vescovodiragusa 
#vescovo 
#siamopositivi 
#iorestoacasa 
#noistiamoacasa 
#diofradinoi 
#aiutodivino
  • È disponibile on line il nuovo numero di Insieme
  • "L'attenzione e la carità che rivolgiamo al malato ha il potere di tradursi nella carezza di Dio"

#giornatadelmalato #diocesidiragusa #carmelocuttitta #lourdes
  • ⭕ VITA PASTORALE IN 60 SECONDI “Con lo sguardo del Narratore – l’unico che ha il punto di vista finale – ci avviciniamo ai protagonisti, ai nostri fratelli e sorelle, attori accanto a noi della storia di oggi” (Messaggio del Papa per la 54ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali). Inauguriamo su questa pagina social una rubrica che racconta in 60 secondi le esperienze pastorali ordinarie e qualche volta straordinarie della Chiesa diocesana nelle sue diverse articolazioni: parrocchie, gruppi, associazioni, uffici. Inauguriamo cioè “una narrazione umana che ci parli di noi e del bello che ci abita”, che racconti il nostro essere parte di un tessuto vivo, “che riveli l’intreccio dei fili coi quali siamo collegati gli uni agli altri”. Storie, quindi, della nostra fatica pastorale, della nostra generosità, del nostro senso ecclesiale e del nostro ministero, dei nostri carismi e della nostra inventiva, per raccontare il Vangelo di Gesù oggi, agli uomini ed alle donne del nostro tempo, ai ragazzi ed ai giovani, alle nostre città, quartieri, parrocchie. L’inventiva formativa, sempre feconda, ora rituale ora innovativa, ma sempre centrata sulla gioia di raccontare “quello che abbiamo visto e udito”.
“Ciascuno di noi conosce diverse storie che profumano di Vangelo - scrive il Papa nel Messaggio citato - che hanno testimoniato l’Amore che trasforma la vita. Queste storie reclamano di essere condivise, raccontate, fatte vivere in ogni tempo, con ogni linguaggio, con ogni mezzo”.
Ed abbiamo l’ardire, proprio perché utilizziamo un mezzo social, narrare come Chiesa diocesana, storie che vorremmo fossero sempre buone, edificanti e significative per contribuire ad edificare la città dell’uomo (e di tutti gli uomini), la Gerusalemme Celeste a cui ogni uomo tende nella quale ritrovare la vita buona per tutti; “non esistono storie umane insignificanti o piccole. Dopo che Dio si è fatto storia, ogni storia umana è, in un certo senso, storia divina”
Dott. Emanuele Occhipinti - Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali

#ufficiocomunicazionisociali 
#vitapastoralein60secondi
#chiesainuscita 
#comunità 
#parrocchie 
#movimenti 
#associazioni
  • 54esima GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

#papafrancesco #giornatadellecomunicazionisociali #messaggiodelpapa 
#chiesa 
#parole #paroledelpapa 
@pontifex_ita
  • Disponibile online e in tutte le parrocchie della Diocesi di Ragusa il nuovo numero di Insieme dedicato a "La città dell'uomo", che per essere costruita richiede un impegno costante, non solo a chi la governa, ma prima di tutto ai suoi cittadini
•
•
#diocesidiragusa #insieme #nuovonumero  #città #cittadinanza

Seguimi!