COVID-19 l’emergenza sociale non è conclusa

////COVID-19 l’emergenza sociale non è conclusa

Anche se il peggio sembra essere passato, la diocesi di Ragusa, tramite la Caritas, intercetta ancora una forte richiesta di aiuto da parte di famiglie e singole persone. Sulla base dei contatti raccolti dai nostri centri di ascolto e dalla direzione risulta che diversi piccoli imprenditori non hanno ancora riaperto le loro attività commerciali e molti lavoratori continuano a essere disoccupati. Anche chi ha ricominciato a lavorare si ritrova con mensilità di affitto o mutuo in arretrato e numerose utenze da pagare. Sembra proprio che per diversi nostri concittadini la ripartenza abbia assunto un ritmo troppo lento per poterli rimettere in linea di galleggiamento. Per questo il nostro ufficio continua a tenere attivo a Ragusa il servizio di distribuzione spesa a domicilio anche con funzione sussidiaria rispetto alle richieste degli Enti pubblici. A questo proposito un sentito grazie alla Protezione Civile di Ragusa che fino al 19 giugno ci ha garantito uomini e mezzi per la distribuzione dei pacchi spesa. Il servizio continua adesso totalmente a carico della Caritas grazie all’apporto dei volontari e della rete dei giovani in Servizio Civile Universale. Una grande richiesta riguarda anche il bisogno di ascolto: i nostri tre centri di ascolto cittadini di Ragusa, Vittorio e Comiso stanno intensificando i turni di ricevimento a causa delle moltissime persone in cerca, dopo tanto isolamento forzato, di qualcuno che possa accogliere le loro preoccupazioni e instaurare relazioni significative.

Per tutti questi motivi, oltre ai fondi normalmente riservati alla Carità,  rimane attivo un fondo straordinario finanziato con fondi 8 per mille e integrato dalla generosità delle persone interamente dedicato all’emergenza COVID-19 che al 30 giugno ha effettuato interventi in favore della popolazione per € 102.000,00

È necessario continuare a ritenere aperta l’emergenza sociale legata al Coronavirus. È necessario che la solidarietà di chi può, continui a mettersi a disposizione dei più deboli.

Chi volesse può donare alimenti e prodotti per l’infanzia rivolgendosi tutte le mattine al Ristoro di San Francesco di via G. B. Odierna a Ragusa o versando la sua offerta presso il conto intestato a DIOCESI DI RAGUSA – CHARITAS intrattenuto presso la Banca Mediolanum IBAN IT 45 G 030 62342 1000 000 2137 098.

2020-07-03T12:11:34+02:00 3 Luglio 2020|

New Courses

Contact Info

1600 Amphitheatre Parkway New York WC1 1BA

Telefono: 1.800.458.556 / 1.800.532.2112

Fax: 458 761-9562

Web: ThemeFusion

Articoli recenti

Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi!