515 vaccini per gli invisibili al Presidio Caritas

////515 vaccini per gli invisibili al Presidio Caritas

Sono stati 515 i vaccini inoculati presso il Presidio Caritas di Marina di Acate durante le aperture settimanali dei mesi di giugno e luglio.

Sono stati vaccinati in gran parte i cosiddetti invisibili, lavoratori stranieri singoli o con i loro nuclei familiari, anche senza permesso di soggiorno, che vivono e lavorano lontani dai centri abitati. Il punto vaccinale ha aperto le porte anche ad alcuni cittadini italiani che si trovavano per varie ragioni a Marina di Acate.

È un risultato numericamente importante, che mette in luce una buona prassi a cui hanno lavorato congiuntamente la nostra diocesi e la parrocchia San Nicolò di Bari, mettendo a disposizione i locali, gli operatori di Presidio e i volontari, l’ASP di Ragusa con il suo personale medico, infermieristico e amministrativo, Emergency che ha garantito la mediazione linguistico culturale e il Comune di Acate con i suoi operatori di Protezione Civile e Polizia Municipale.

In tutti i giorni di apertura gli operatori hanno garantito la possibilità di vaccinazione fermandosi anche oltre gli orari stabiliti e fino all’esaurimento delle dosi, in modo da vaccinare il maggior numero di persone possibile e incrementare così la copertura sanitaria della popolazione della nostra provincia.

Il nostro direttore Domenico Leggio ricorda che “avevamo dato la disponibilità per l’apertura in tre date, ma vista la grande richiesta e l’afflusso di persone che chiedevano la vaccinazione e le parole di sostegno ed incoraggiamento a proseguire in ciò che si stava facendo da parte del Vescovo Giuseppe La Placa, abbiamo deciso di renderci disponibili per altri quattro pomeriggi aggiuntivi. L’impegno è stato sostenuto dall’idea che il diritto alla salute debba essere garantito a quante più persone possibili attraverso il principio di solidarietà e sussidiarietà rifiutando qualsiasi possibile discriminazione, anche solo documentale. La tutela della salute costituisce anche un interesse per la collettività in quanto strumento di elevazione della dignità individuale a beneficio di tutti. La presenza di un punto vaccinale straordinario a Marina di Acate ha reso possibile questo obiettivo per il quale rivolgo una particolare gratitudine a tutti gli attori pubblici e privati che lo hanno reso possibile, In una zona che continua a vivere il dramma dell’isolamento”.

2021-08-06T09:49:13+02:00 6 Agosto 2021|

New Courses

Contact Info

1600 Amphitheatre Parkway New York WC1 1BA

Telefono: 1.800.458.556 / 1.800.532.2112

Fax: 458 761-9562

Web: ThemeFusion

Articoli recenti

Instagram

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Seguimi!