Scadenza bando:

FAQ

E’ impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni concrete per le comunità e per il territorio. E’ un impegno per gli altri, è una partecipazione di responsabilità, è una occasione per crescere confrontandosi, è un modo per conoscere diverse realtà, per capire e condividere, è una crescita professionale, è uno strumento di pace e di integrazione, è una forma di aiuto a chi vive in disagio o ha minori opportunità, è un atto di amore e di solidarietà verso gli altri, è una occasione di confronto con altre culture, è una risorsa per il Paese, è una esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro.

Il Servizio civile universale rappresenta, inoltre, un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese. (https://www.serviziocivile.gov.it/main/area-volontari-hp/faq/01-caratteristiche-del-servizio-civile-universale.aspx)

Per l’ammissione alla selezione è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;

b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;

c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Se si intende partecipare ai progetti dedicati ai giovani con minori opportunità, fermo il possesso dei requisiti sopra indicati, occorre appartenere alla categoria specifica indicata dal progetto.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  1.  appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  2. abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista; DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE GIOVANILI E IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 6
  3.  abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Possono presentare domanda di servizio civile i giovani che, fermo restando il possesso dei requisiti di cui al presente articolo:

  1. abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  2. abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  3. abbiano già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”, nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace.

Gli operatori volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani o nei progetti per i Corpi civili di pace possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa – secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane – l’esperienza di Garanzia Giovani o dei Corpi civili di pace.

La domanda di partecipazione deve essere inviata all’Ente esclusivamete attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

L’accesso alla piattafroma è possibile solo con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Per avere informazioni utili alla compilazione della domanda ti consigliamo i siti web del Dipartimento www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.itwww.scelgoilserviziocivile.gov.it, dove puoi trovare una guida alla compilazione della domanda.
Visita anche https://www.esseciblog.it/files/guida_dol_bando_scu.pdf.

Scegli bene il progetto per il quale vuoi candidarti, informati sugli obiettivi che si intendono perseguire, le attività per realizzarli, il numero di giovani necessari, i benefici riconosciuti e l’orario di servizio. Non è una cosa scontata né da sottovalutare, perché se verrai selezionato, avrai l’obbligo di fare tutto quello che è previsto dal progetto.

Per fare una scelta più  consapevole, chiedi (prima di inoltrare la domanda) di svolgere un tirocinio osservativo (di uno o più giorni) presso la sede che ti interessa conoscere più da vicino.

SCEGLI IL TUO PROGETTO

Scegli

Le tasche piene di sassi

perchè... (ascolta Momodou)

Scegli

Il treno dei desideri

perchè... (ascolta Alyson)

Scegli

Le funambole

perchè... (ascolta Giulia)

Scegli

Sono un eroe

perchè... (ascolta Simona)

Condividi con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Selezione

La selezione prevede due fasi: le Dinamiche di gruppo (durante la quale gli aspiranti volontari in gruppo svolgeranno una serie di dinamiche proposte da un gruppo di selettori); il Colloquio individuale.

10 giorni prima dell’inizio della selezione verrà  pubblicato nel sito della diocesi ( www.diocesidiragusa.it ) il calendario di convocazione, con date e orari. La mancata presentazione nei giorni previsti costituisce motivo di esclusione.

 Dopo la selezione, saranno pubblicate le graduatorie per ogni progetto o sede di attuazione, dove saranno indicati con punteggio decrescente gli “idonei selezionati” per ciascuna sede del progetto e, via via a scendere, gli eventuali “idonei non selezionati” .

PER INFORMAZIONI

Incontro informativo

Il 24 Settembre alle ore 10:00 ti aspettiamo presso il vescovado, in via Roma 109 Ragusa

Presso il nostro infopoint

in via Ecce Homo 259 a Ragusa nei seguenti giorni lunedì, giovedì, venerdì (dalle 16.00 alle 19.00) lunedì, mercoledì, giovedì (dalle 9.00 alle 12.00)

Contatti

serviziocivile@caritasragusa.it
al seguente numero: 0932/646436-49
 https://www.serviziocivile.gov.it/

Contattaci

www.serviziocivile.gov.it | www.diocesidiragusa.it

serviziocivile@caritasragusa.it