La Medicina Olistica ha un futuro?

Si terrà sabato 18 gennaio presso l’Auditorium Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Ragusa in via G. Nicastro n .50 a Ragusa, l’incontro “La Medicina Olistica ha un futuro?”, con il dr. Prof. Claudio Pagliara (Medico di Famiglia, Specialista in Oncologia Medica, Esperto in Medicina Olistica).

Medicina olistica: il significato dell’approccio olistico o “olismo”.
L’aggettivo olistico, tra le altre cose, si riferisce anche al folto gruppo delle “medicine alternative”, ma è molto di più.
Nonostante le tecnologie più avanzate ed i potenti mezzi a disposizione della ricerca biomedica, col tempo è divenuto sempre più evidente come non sia sufficiente conoscere la macchina e sapere intervenire sulle sue singole parti per ripararle. Sempre più è venuta affermandosi una medicina che sappia guardare all’individuo nella sua unità bio-psico-spirituale: la medicina olistica.

Il significato di “olistico”.
Il termine olistico deriva dal greco “olos”, che indica la totalità, la globalità di qualcosa, in questo caso dell’essere umano. Il concetto di approccio olistico e quindi di olismo, soprattutto in medicina, compare tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento. Spesso, di questo argomento, si parla a sproposito. La si ritiene infatti appartenere al calderone multiforme delle cosiddette “medicine alternative”. Alcuni la confondono con la medicina naturale, altri con la medicina psicosomatica, altri ancora la identificano con la medicina omeopatica.

Il medico olistico non ripara i guasti in un organismo sopprimendone i sintomi, ma nemmeno si limita a prescrivere rimedi naturali od omeopatici. Allo stesso modo non si preoccuperà solo di indagare l’inconscio, non si affiderà esclusivamente a degli aghi o ad esercizi psicofisici. La medicina olistica è prima di tutto una metodologia clinica. Essa riguarda il modo di essere del medico, del paziente e della loro relazione. Per questo, pur non coincidendo con nessuna di quelle medicine viste in precedenza, può utilizzarle tutte, senza eccezioni. La medicina olistica nasce da un preciso atteggiamento di ogni essere umano nei confronti di se stesso, degli altri esseri viventi, dell’ambiente che lo circonda.

Quindi una metodologia clinica che mette al centro la relazione medico-paziente. Così facendo, il medico olistico, di fronte al suo paziente, saprà cogliere, piuttosto che l’aridità di un resoconto clinico da diagnosticare, la ricchezza di una vita e la bellezza di una storia personale. Il paziente saprà diventare medico di se stesso, entrando in contatto con i propri sintomi, che coglierà come messaggeri di abitudini cronicizzate, atteggiamenti corporei, comportamenti emotivi, processi mentali e spirituali.

Allegati

Scarica la locandina
2020-01-10T09:30:00+01:00 9 Gennaio 2020|

New Courses

Contact Info

1600 Amphitheatre Parkway New York WC1 1BA

Telefono: 1.800.458.556 / 1.800.532.2112

Fax: 458 761-9562

Web: ThemeFusion

Articoli recenti

Instagram

  • Disponibile online e in tutte le parrocchie della Diocesi di Ragusa il nuovo numero di Insieme dedicato a "La città dell'uomo", che per essere costruita richiede un impegno costante, non solo a chi la governa, ma prima di tutto ai suoi cittadini
•
•
#diocesidiragusa #insieme #nuovonumero  #città #cittadinanza
  • Secondo incontro, della tre giorni del corso di formazione per Insegnanti di Religione  Cattolica: “La declinazione delle competenze di cittadinanza nel curriculum dell’IRC”, organizzato dall’Ufficio per l’Insegnamento della Religione Cattolica, presso il Salone Parrocchiale S. Pio X di Ragusa, alla presenza vescovo di Ragusa, monsignor Carmelo Cuttitta. 
Le parole di augurio del vescovo Cuttitta: “All’interno del percorso formativo e di crescita dei ragazzi, voi insegnanti di religione siete chiamati a portare una testimonianza di fede. Vi esorto ad esercitare il vostro servizio con la disponibilità e con la capacità di orientare ogni ragazzo verso la via del bene. Grazie per il vostro lavoro”
  • "Maranatha: Vieni Signore Gesù, chiediamo al Signore di venire in mezzo a noi, con un occhio di predilezione per le persone meno agiate"
Messaggio augurale del Vescovo Carmelo, per il Natale 2019
#diocesidiragusa #vescovocarmelocuttitta #natale2019
  • Aderire all’AC è dire a tutti che la Chiesa è tua, è tua madre, è la tua famiglia, è la tua casa, è il crocevia necessario per essere cristiani nel mondo.

#ac #azionecattolica #festadelladesione #gialloeazzurro #logo #associazione #diocesidiragusa #camminocristiano
  • Buon compleanno Santità

#papa #francesco #suasantitá #compleanno #auguri 
@vaticannews @ewtnvatican @acistampa @franciscus @laityfamilylife @pcpne
  • PRESEPI IN DIOCESI

La magia del presepe nelle nostre parrocchie e per le vie delle nostre città e dei nostri paesi. 
NATALE 2019

#nataleindiocesi #natale #presepetradizionale #presepi #natività #lamagiadelnatale
  • La Diocesi di Ragusa gioisce insieme a tutta Chiesa per il 50° anniversario di sacerdozio del Santo Padre Francesco.
Il Signore che lo ha chiamato a essere amministratore dei Santi Misteri e Vescovo di Roma, lo guidi e lo sostenga con la grazia del suo Spirito e gli doni la consolazione che deriva dalla preghiera di tutta la Chiesa.

Auguri di cuore Santità

#papafrancesco #papa #suasantitá #auguri #anniversario #sacerdozio 
@vaticannews @acistampa @franciscus @laityfamilylife @pcpne
  • "Durante il tempo di Avvento, all’iniziativa divina di andare incontro all’uomo deve corrispondere la disponibilità dell’uomo di alzare lo sguardo e guardare la stella d’Oriente; solo guardando il Cielo, ci si può orientare sulla terra. Solo guardando a Dio l’uomo può trovare sé stesso e riconoscere gli altri. Come i magi, allora, dobbiamo percorrere la strada che porta all’Onnipotente che si fa presente in quel Bambino. Il pianto di quella notte, infatti, ci dice Io Sono qui; prenditi cura di me. In questo tempo di grazia Dio desidera che l’uomo impari a prendersi cura di Lui. Come tutti i bambini è esigente e chiede dedizione totale. Il tempo di chi si prende cura dell’Altro non lo si può possedere ma lo si dona gratuitamente e totalmente. Non lasciamo che il grido del bambino si perda nel deserto dei nostri egoismi. Risuoni il pianto di quel bambino nella nostra mente e nel nostro cuore, affinché possiamo essere svegliati dal sonno che non ci fa credere, pregare e vivere orientati verso l’Altro. Il pianto di quel Bambino ci ricordi, quindi, il comandamento dell’Amore: amare Dio, che si fa prossimo a me, e amare il prossimo, attraverso cui mi avvicino a Dio". •
+Carmelo, vescovo
Messaggio di Avvento 2019
•
•
•
#diocesidiragusa #natale2019 #messaggio
  • Una cerimonia molto partecipata e un momento di gioia per tutta la Diocesi di Ragusa, l'ordinazione diaconale di Vincenzo Guastella, che si è tenuta in Cattedrale a Ragusa giovedì scorso. Questo il momento della consegna del Vangelo e dell'abbraccio tra monsignor Carmelo Cuttitta e Vincenzo 
#ordinazionediaconale #seminario #vincenzoguastella #diocesidiragusa #vescovocarmelocuttitta

Seguimi!