Contatti

Orari:
Lun-Ven: 8.30-13 / 16-18.30
Sede:
via Roma, 109 - 2° piano
Telefono:
0932 646423 (Segreteria) / 0932646424 (Segretario)
eMail:

Caritas

Caritas

Dalla Pentecoste dell’anno 1975 la Diocesi di Ragusa ha dato vita alla Caritas Diocesana quale organismo pastorale deputato a promuovere la testimonianza della carità della comunità ecclesiale, in forme consone ai tempi e ai bisogni, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica; strumento proprio della Diocesi per la promozione e il coordinamento delle iniziative caritative e assistenziali. Tanti, negli anni, i segni dei tempi da cui la Caritas si è lasciata interrogare proponendo la sua proposta educativa “in vista dello sviluppo integrale dell'uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica” (art.1 dello Statuto). Tra le attività principali ricorrono:

  • i Centri di Ascolto quali antenne delle povertà emergenti;
  • la promozione e la formazione dei volontari;
  • la promozione del servizio civile nazionale;
  • l’Osservatorio permanente delle povertà e delle risorse per l’elaborazione di ricerche, rapporti e dossier;
  • convegni sui temi dell’integrazione, dell’immigrazione, del microcredito, delle povertà, della solidarietà;
  • il sostegno alle parrocchie per l’avvio delle Caritas parrocchiali attraverso la conoscenza del territorio, dei bisogni e l’attivazione di servizi come i centri di ascolto parrocchiali;
  • il sostegno alle emergenze nazionali ed internazionali;
  • l’attivazione di micro - realizzazioni per progetti a sostegno del sud del mondo, anche attraverso le adozioni a distanza in India ed Etiopia;
  • l’organizzazione di percorsi educativi sul tema dell’intercultura e della legalità nelle scuole.
  • il ristoro di San Francesco" per fornire un pasto completo alle persone in difficoltà

Dalla sua fondazione la Caritas è intervenuta sul campo della devianza giovanile, delle politiche sociali, dell’accoglienza (di cui resta una tappa indimenticabile ed impegnativa per il cammino della chiesa di Ragusa, nel 1999, l’ospitalità per migliaia di profughi kosovari presso la ex base NATO di Comiso), della formazione dei giovani tramite l’obiezione di coscienza e il servizio civile, del reinserimento lavorativo di soggetti a difficile collocazione lavorativa promuovendo la nascita di cooperative sociali.

Questa ultima esperienza ha trovato la sua compiutezza a partire dal 2004 nel “Progetto Policoro” svolto assieme alla Pastorale sociale e del lavoro e alla Pastorale giovanile. Policoro ha come caratteristica principale quella di accompagnare i giovani che si trovano alle prese con l'accesso alla vita adulta ed al mondo del lavoro.

I centri di ascolto

Di fondamentale importanza la presenza dei centri di ascolto che sono presenti nei comuni di Ragusa, Vittoria e Comiso. Sono dei punti di riferimento per tanta gente disorientata e bisognosa d’ascolto: immigrati, dipendenti, famiglie in difficoltà, disoccupati, senza fissa dimora, anziani ecc. I centri di ascolto sono collegati in rete attraverso un sistema informatico, con l’osservatorio diocesano delle Povertà e Risorse per conoscere chi sono, dove sono e quanti sono i poveri per aiutare ad attivare risorse e personalizzare gli interventi.

Il centro di ascolto di Ragusa si trova in Via Ecce Homo n°259 ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30. Collegati al Centro di Ascolto abbiamo il centro di distribuzione derrate alimentari  SS. Nunziata della Fondazione San Giovanni Battista di Via Ungaretti, 11 e delle Suore del Sacro Cuore di C.so Italia Ragusa.

Il centro ascolto di Vittoria si trova in Via Vicenza n° 160 ed è aperto il lunedì dalle 17 alle 19, il martedì e il giovedì dalle 10 alle 12.

Il centro ascolto di Comiso si trova in Via Senatore Caruso n° 3 ed è aperto  il lunedì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 11.30 e il mercoledì dalle 16.30 alle 18.30

Progetti specifici per fronteggiare le povertà: Oltre agli interventi svolti con i fondi 8 per mille della Diocesi, la Caritas progetta, in raccordo con l’osservatorio delle povertà e delle risorse, interventi innovativi in chiave educativa e di prevenzione sul versante delle vecchie e nuove povertà.

Microcredito: A partire dall’anno 2009 la Diocesi ha aderito all’iniziativa della Conferenza Episcopale Italiana denominata Prestito della speranza in favore delle famiglie che la crisi ha lasciato senza reddito. Nel 2012 La Caritas ha deciso di aderire all’invito della Regione Sicilia per farsi parte attiva nella diffusione del microcredito regionale assumendo, a titolo gratuito, l’impegnativo ruolo di selezionare le richieste che possono trovare nel microcredito una risposta efficace al proprio bisogno e, invece, indirizzando verso altri strumenti di aiuto quelle situazioni che non possono trovare nel credito una soluzione. L’attività viene svolta in collaborazione coi i consultori di Vittoria e Ragusa e con il Comune di Santa Croce Camerina, Assessorato ai Servizi Sociali.

Centri di accoglienza, distribuzioni derrate, vestiario, doposcuola, mensa:

Nel 2015 si è avviato il servizio del Ristoro di San Francesco per fornire un pasto completo (primo, secondo, frutta e pane) a persone in difficoltà. L’accesso alla mensa, che si trova in Via G. B. Odierna, nei locali messi a disposizione gratuitamente dalle Suore dell’Immacolata di Lourdes, avviene esclusivamente su segnalazione delle parrocchie della città, dei centri di ascolto o delle altre realtà in sostegno alla povertà. Il servizio permette il consumo dei pasti nelle modalità consumo in loco, da asporto o con consegna a domicilio per quei casi impossibilitati a raggiungere la mensa.

Nel maggio 2011 è stata inaugurata un’altra opera segno diocesana a Comiso, presso i locali dell’Oasi nella Parrocchia dell’Annunziata. Si tratta della Casa d’accoglienza per donne in difficoltà “io sono con te” a servizio del territorio diocesano.

Sul territorio operano anche i volontari del VO. CRI. (Volontariato Cristiano), attraverso la Casa di Prima Accoglienza “S. Angela Merici”, condividendo, per quello che è possibile, i disagi delle famiglie bisognose attraverso:
•  Il centro ascolto
• Azioni educative e di supporto scolastico per i ragazzini
• Raccolta e distribuzione di suppellettili, abiti e viveri
• Il necessario per i neonati

I servizi si svolgono a Ragusa presso la suddetta casa sita in Via Sortino Scribano, 54 e in Via Ecce Homo, 139

A Vittoria opera dagli anni ’90 la Parrocchia Spirito Santo con un centro di accoglienza che offre servizio mensa erogando 150 pasti al giorno e ospitando circa 300 persone senza dimora. Fornisce anche un servizio docce e di orientamento.

Il centro della Parrocchia Spirito Santo si trova in Via Verga, 4 a Vittoria.

Calamità:

La diocesi, infine, interviene tramite la Caritas anche in occasioni di calamità naturali in Italia e all’estero tramite invio di fondi o presenza di volontari. Per quanto riguarda l’estero sono stati realizzati col supporto di parrocchie o singoli decine di microprogetti in tutti e cinque i continenti e portate a compimento migliaia di adozioni a distanza.

Numeri utili:

Uffici Caritas (segreteria, microcredito, servizio civile, osservatorio povertà) 0932/246788 (interno + 3 +1)

Centro Ascolto di Ragusa e adozioni a distanza 0932/246788 (interno + 3 +7)

Centro Ascolto di Vittoria 0932992709

Centro Ascolto di Comiso 0932721760

Centro di distribuzione SS. Nunziata 0932251785

VO.CRI. 0932655462

Casa di accoglienza donne “Io sono con te” 09321911853

Per i servizi diocesani in favore di richiedenti asilo e rifugiati si può fare riferimento al sito della Fondazione San Giovanni Battista, ente gestore della Diocesi di Ragusa www.fondazionesangiovannibatista.com

Maggiori informazioni sulle attività della Caritas e tutte le notizie in evidenza sono consultabili sul blog dell’Ufficio accessibile da questa stessa pagina.


Persone