I Piani Pastorali

Ripartiamo ancora dalla famiglia per "Accompagnare, Discernere e Integrare la Fragilità"

Anno Pastorale 2016 - 2017

Il comune intento, in questo tempo, è quello di continuare a mettere a fuoco il Matrimonio cristiano come un bene irrinunciabile. Il nostro primo impegno è di continuare a proporre con convinzione il Matrimonio cristiano, testimoniato da tante buone famiglie.


Eucaristia, Matrimonio e Famiglia

Anno Pastorale 2015 - 2016

Eucaristia, matrimonio e famiglia: il loro rapporto essenziale, unificante e prolifico, è il tema ispiratore su cui S.E. il Vescovo Paolo Urso - in comunione con il consiglio pastorale diocesano, i direttori degli uffici diocesani e i consigli parrocchiali - invita quest’anno la Comunità diocesana a riflettere e ad agire, per rispondere alla frammentazione dei legami sociali e familiari con lucidità, serenità, serietà e fedeltà al vangelo.


Educhiamoci alla speranza

Anno Pastorale 2014 - 2015

Educhiamoci alla Speranza: è questo il tema ispiratore sul quale S.E. il Vescovo Paolo Urso, in comunione con il consiglio pastorale diocesano, i direttori degli uffici diocesani e i consigli parrocchiali, invita quest’anno la Comunità Diocesana a riflettere e a camminare insieme, dopo gli anni dedicati alla Libertà, alla Verità e alla Corresponsabilità.


Educhiamoci alla corresponsabilità

Anno Pastorale 2013 - 2014

Educhiamoci alla Corresponsabilità: è questo il tema ispiratore sul quale S.E. il Vescovo Paolo Urso, in comunione con il consiglio pastorale diocesano, i direttori degli uffici diocesani e i consigli parrocchiali, invita quest'anno la Comunità Diocesana a riflettere e a camminare insieme, dopo gli anni dedicati alla Libertà e alla Verità.


Educhiamoci alla Verità

Anno Pastorale 2012 - 2013

Educhiamoci alla Verità: è questo il tema ispiratore sul quale S.E. il Vescovo Paolo Urso, in comunione con il consiglio pastorale diocesano, i direttori degli uffici diocesani e i consigli parrocchiali, invitano quest'anno la Comunità Diocesana a riflettere e a camminare insieme, dopo un anno dedicato alla Libertà. E questo il modo con cui la Diocesi di Ragusa intende celebrare l'anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI.


Educhiamoci alla Libertà

Anno Pastorale 2011 - 2012

Educhiamoci alla Libertà: è questo il tema ispiratore sul quale S.E. il Vescovo Paolo Urso, in comunione con il consiglio pastorale diocesano, i direttori degli uffici diocesani e i consigli parrocchiali, invitano quest'anno la Comunità Diocesana a riflettere e a camminare insieme, dopo i 5 anni dedicati ai temi dell'ascolto, della relazione con Dio e con i fratelli, della celebrazione, della testimonianza della carità e del discernimento.


Educhiamoci al Discernimento

Anno Pastorale 2010 - 2011

Per valutare il cammino compiuto, riflettere sulla situazione presente, e individuare le vie nuove da seguire nel contesto delle sfide contemporanee, S.E. il Vescovo Paolo Urso e il Consiglio pastorale diocesano hanno voluto scegliere, per l'anno pastorale 2010-2011, il tema ispiratore “Educhiamoci al discernimento”.



Educhiamoci alla testimonianza della carità

Anno Pastorale 2009 - 2010

"Educhiamoci alla testimonianza della Carità. Riflessioni e appuntamenti per camminare insieme". Questa è la missione che la Diocesi di Ragusa si è data per l'anno pastorale 2009 - 2010. Questa è la vocazione che siamo chiamati a incarnare, personalmente e comunitariamente, quale “quarta tappa” del percorso pastorale, che negli anni passati ha visto la Chiesa ragusana impegnata nell'educazione all'ascolto, alla relazione con Dio e con i fratelli, e alla celebrazione.


Educhiamoci alla celebrazione

Anno Pastorale 2008 - 2009

Nessuna necessità contingente e nessun altro impegno, pur fondamentale e primario quale l'evangelizzazione, potrà mai togliere alla vita liturgica la sua prerogativa di “culmine verso cui tende l'azione della Chiesa e, insieme, di fonte da cui promana tutta la sua forza” (Sacrosanctum Concilium, 10). Infatti “ogni celebrazione liturgica, in quanto opera di Cristo sacerdote e del suo corpo che è la Chiesa, è azione sacra per eccellenza, e nessun'altra azione della Chiesa, allo stesso titolo e allo stesso grado, le è pari per efficacia” (Sacrosanctum Concilium, 7)


Educhiamoci alla relazione con Dio e con i fratelli

Anno Pastorale 2007 - 2008

Dopo l’anno dedicato all’ascolto, iniziamo con serena fiducia e generoso impegno la seconda tappa del nostro cammino pastorale: educhiamoci alla relazione con Dio e con i fratelli. L’ascolto della Parola suscita relazioni nuove.


Educhiamoci all'ascolto

Anno Pastorale 2006 - 2007

Avendo accolto l'invito espresso da Giovanni Paolo II e dall'episcopato italiano nel 2001 di «prevedere, nel prossimo decennio, una ripresa dei documenti del concilio Vaticano II (soprattutto le quattro grandi costituzioni), perché siano profondamente meditati nelle nostre comunità e diventino concretamente la “bussola” che ci orienta in questo nuovo millennio» (CEI, Comunicare il Vangelo in un mondo che cambia, 29.6.2001, Appendice), quest'anno vogliamo rileggere la Dei Verbum, la costituzione conciliare sulla divina rivelazione, e metterci in ascolto della Parola.