Condividi

RINNOVATI GLI INCARICHI DELL'UFFICIO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE

Scritto da Pastorale Salute il 30/09/2017

30 settembre 2017

L’Ufficio Diocesano per la Pastorale della Salute è l’organismo che esprime la sollecitudine amorosa e la presenza operativa della Chiesa verso i malati, il mondo della sanità, la problematica della salute e della malattia, per portarvi la luce e la grazia del Signore con il Vangelo della vita, della sofferenza e della carità.

L’Ufficio Diocesano per la Pastorale della Salute opera in sintonia con gli Uffici e le Consulte di Pastorale Sanitaria Regionale e Nazionale, da essi attinge idee e proposte, ad essi trasmette comunicazioni ed esperienze; collabora con gli altri Uffici diocesani, per attuare, nel suo ambito, il Piano Pastorale della Diocesi.

La Consulta

L'Ufficio si avvale dell'aiuto di una Consulta, che riunisce i rappresentanti di organismi di ispirazione cattolica impegnati nel campo della sanità, sia a livello professionale, sia a livello di volontariato, sia a livello pastorale.

La Consulta per la Pastorale della Salute è composta:

  • dal Direttore dell’Ufficio, che la convoca e la presiede;
  • dal Vice Direttore dell’Ufficio;
  • dal Segretario dell’Ufficio;
  • da un rappresentante per ogni Zona Pastorale, designato dal Vicario foraneo;
  • da cinque rappresentanti di organismi e gruppi impegnati nel settore, designati dal Direttore;
  • da un rappresentante degli Istituti di vita consacrata operanti nel settore sanitario, designato dal Direttore.

La Consulta elabora le linee programmatiche delle attività dell’Ufficio e ne verifica l’attuazione.

Commissioni di settore

Per lo studio di alcuni problemi, per la realizzazione di alcune attività e per esigenze determinate che richiedono competenza specifica, l’Ufficio può costituire commissioni di settore, con la presenza anche di esperti esterni.