Condividi

Newsletter n°49 del 23 maggio 2012

Scritto da Pastorale Giovanile il 23/05/2012 in Newsletter

"GIOVANI IN CAMMINO" di Domenico Giudice

Libertà e giovani

L’ultima immagine che ho di domenica scorsa, 20 maggio 2012 in piazza San Giovanni, è una folla di ragazzi che canta e balla al ritmo delle canzoni che una band (gli Area Sud) sta suonando sul palco.

Un clima di gioia e di festa, a coronamento di una giornata ricca di momento.Questo è quello che è andato in scena in occasione dell’evento organizzato dall’Unità di Ragusa, “Liberi Tutti Liberi” in collaborazione con i gruppi di giovani delle nostre parrocchie, il CSI, la PGS, l’APQ, Libera, l’Interact, Giovani Creativamente. L’evento è stato supportato dal Comune di Ragusa, dalla Provincia di Ragusa e dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa.

Tra tornei di calcio a 3, stand, varie espressioni di arte, musica e danza, i giovani si sono interrogati su un tema che li riguarda molto da vicino: la libertà sotto le diverse forse, la ricerca della stessa e la risposta a questo bisogno.

L’auspicio è che l’esperienza si ripeta negli anni, la possibilità di coinvolgere i ragazzi di tutta la città su temi di vitale importanza principalmente per far nascere il desiderio di una risposta, la voglia della scoperta. Oggi più che mai infatti prima di non avere le risposte, purtroppo non vengono fuori le domande. L’impegno di educatori, genitori, preti e adulti in genere dovrebbe essere proprio questo: tirare fuori…in una sola parola Educare.

Infine un grazie particolare e speciale va a Giuseppe Petriglieri e Simona Firullo, responsabili dell’Unità di Ragusa. La loro dedizione e abnegazione, la loro forza e capacità organizzativa, il loro spirito e l’amore per i giovani hanno permesso di realizzare questa giornata. Nel lavoro incessante di questi mesi, tra riunioni di coordinamento e preventivi, tra telefonate e peripezie varie, hanno donato gratuitamente il loro tempo e a volte qualcosa in più perché si realizzasse un evento grandioso. Grazie di cuore, senza di loro nulla sarebbe stato possibile!

"L’ANGOLO DEL DIRETTORE" di Sergio Spata   

Giovani e Giusti

Anche quest’anno gli incontri dei giovani delle 4 Unità di Pastorale Giovanile (corrispondenti ai 4 vicariati zonali della diocesi) sono arrivati all’ultimo atto.

Dopo l’emozionante e stimolante momento dell’Unità di Ragusa in piazza S. Giovanni, venerdì 1 giugno a Chiaramonte ci sarà la conferenza del carismatico Mons. Simone Giusti, Vescovo di Livorno.

L’evento è organizzato dall’Unità di Chiaramonte-Giarratana-Monterosso (a conclusione di un viaggio di tre tappe negli altrettanti paesi del Vicariato) la quale ha voluto invitare il Vescovo toscano, conosciuto a Madrid in una catechesi organizzata per la GMG 2012 e che aveva deliziato con spunti e provocazioni i giovani presenti sulle nuove schiavitù del nostro tempo.

Per chi volesse sapere chi sia S. E. Mons. Simone Giusti, ex Assistente Nazionale dell’A.C.R. (tra i tanti titoli, anche una laurea in Architettura):http://www.diocesilivorno.it/vescovo/biografia

Ovviamente, l’invito è esteso non solo ai giovani del vicariato organizzatore, ma a tutti coloro che puntano ad essere… “GIOVANI E GIUSTI”.

P.S. Fine settimana pesante da digerire e solo la preghiera può aiutare: una preghiera per Emanuele Speranza...per Melissa Bassi...per i 7 morti e i 4000 sfollati in Emilia...