Condividi

Olimpiadi della legalità, premiati i ragazzi dello SPRAR "Biscari"

Scritto da il 10/11/2017

Una coppa, sorrisi e la soddisfazione di avere vinto. Qualcosa di più che un torneo di calcio a 5. I ragazzi dello SPRAR Biscari del Libero Consorzio dei Comuni di Ragusa gestito dalla Fondazione San Giovanni Battista hanno ricevuto ieri la coppa delle Olimpiadi della Legalità svoltesi a Ragusa lo scorso 8 ottobre presso i campetti della chiesa del Preziosissimo Sangue di Gesù. La giornata di sport è stata promossa dall’associazione GLS Giovani Legalità Sport in partnership con Generazione Zero, la FUCI di Ragusa e di Vittoria e la Fondazione San Giovanni Battista. Il torneo ha rappresentato l’ultima tappa del progetto Legaliblei, legato al bando “Giovani protagonisti di sé e del territorio (CreAzioni Giovani)” del Dipartimento del lavoro, della famiglia e delle politiche sociali della Regione Siciliana. “La Fondazione San Giovanni Battista - spiega Maria Taranto, responsabile del progetto SPRAR Biscari - è stata lieta di aderire a questa iniziativa attraverso la partecipazione di beneficiari dei propri centri SPRAR e CAS. Siamo convinti che lo sport possa essere un importante veicolo di socializzazione e quindi di integrazione sociale. Negli sport di squadra e comunque nelle attività di gruppo vi sono regole condivise, si parla un linguaggio comune, si promuove il riconoscimento dell’esistenza dell’Altro, sia esso un compagno o un avversario, si premia l’impegno”.
la cerimonia di premiazione si è svolta presso la Sala Avis di Ragusa nel corso della tavola rotonda sull'Antimafia.