Condividi

Saluto ai volontari del Servizio Civile

Scritto da il 07/11/2017

“Grazie a tutti per la vostra professionalità, per la vostra generosità impagabile. Avete dato molto di più di quanto era lecito aspettarci”. Queste le parole che Tonino Solarino, presidente della Fondazione San Giovanni Battista, ha rivolto ai ragazzi che hanno concluso il percorso del Servizio Civile nazionale. Un anno di impegno nei tre differenti progetti: “Passo passo”, “Marhaban” e “Tra culto e cultura”.
“L’esperienza del servizio civile – prosegue Solarino – rappresenta una tendenza contro culturale rispetto al pensiero dominante. Oggi il dramma è che siamo orfani dell’altro, oltre che di Dio. Viviamo in una condizione che lascia tutti in una drammatica solitudine che ci impaurisce. Insieme proviamo a ribadire che l’altro va rispettato nella sua dignità; che ogni diversità è un valore da custodire e rispettare”.
Il saluto finale si è tenuto al Centro Polifunzionale di Ragusa alla presenza dei responsabili di progetto ed è stato anche l’occasione per un confronto costruttivo sulle esperienze svolte nel corso dell’anno.
I nuovi volontari dei progetti di Servizio Civile Nazionale, invece, prenderanno servizio il 13 novembre.