Condividi

Presentati i dati sulla povertà e le risorse messe in campo dalla Caritas nel 2017

Scritto da Caritas il 23/03/2018 in Osservatorio delle Povertà

Un territorio che invecchia, dove si nasce sempre meno, che sconta livelli di disoccupazione,  soprattutto giovanile, molto alti, e con sofferenze nelle relazioni familiari. Un territorio relativamente ricco ma con la ricchezza mal distribuita e che ogni giorno dilapida ricchezze. È quanto emerge dallo studio sulle povertà nella diocesi di Ragusa, curato dall’Osservatorio delle povertà e delle risorse. C’è anche una speranza che si costruisce, spesso in silenzio, giorno dopo giorno, con gli strumenti dell’ascolto, della solidarietà e dell’accoglienza.

Lo studio è stato presentato ieri, alla presenza del vescovo, monsignor Carmelo Cuttitta. Dati e numeri che aiutano a capire ma possono rendere solo in parte le storie che ci sono dietro, i volti della sofferenza, le speranze di un incontro e che non potranno mai restituire il calore di un abbraccio o la sensazione di chi trova finalmente ascolto, accoglienza o anche soltanto una forte stretta di mano. A illustrare e presentare i dati sono stati il direttore della Caritas diocesana, Domenico Leggio, Vincenzo La Monica e Jenny Campagnolo.

Il vescovo. «Abbiamo presentato – ha commentato monsignor Cuttitta – una presenza e un’azione che magari quotidianamente non si nota ma che dimostra quanto efficace sia l’azione della Caritas diocesana». Il vescovo ha anche plaudito all’impegno dei giovani del Servizio civile («Un’attività molto proficua») e auspicato che «altre famiglie che fuggono dal terrore, dalla guerra e dal disastro umanitario» possano essere accolte sfruttando i corridoi umanitari.

A questo link l'articolo dedicato dal giornale Insieme: https://www.insiemeragusa.it/2018/03/23/osservatorio-delle-poverta-delle-risorse-sofferenze-speranze-un-territorio/

In allegato alla notizia i due studi presentati ieri.