Condividi

La crisi del modello Ragusa nella dichiarazione dei redditi 2016

Scritto da Caritas il 09/06/2017 in Osservatorio delle Povertà

In questi giorni "il Sole 24 Ore" ha proposto una analisi delle dichiarazioni dei Redditi da cui risulta che la nostra provincia è tra le più povere d'Italia.

Il dato era già stato messo in rilievo dall'Osservatorio diocesano delle Povertà e delle Risorse lo scorso 6 aprile in occasione della Presentazione dei dati sulla povertà nella diocesi di Ragusa. Accanto al generale impoverimento della popolazione (al netto della possibile evasione fiscale) l'Osservatorio esaminava anche l'iniqua distribuzione della ricchezza sul territorio diocesano. Dall'esame delle dichiarazioni risultava infatti che le 2.400 persone più ricche possiedono il 40% della ricchezza totale.
E che mediamente l'un per cento dei più ricchi contribuenti guadagna 25 volte di più rispetto ai più poveri. Per fare un esempio pratico basti dire che sul nostro territorio ci sono 259 contribuenti che dichiarano di guardagnare oltre 20.000 euro al mese a fronte di 63.000 contribuenti che ne dichiarano 800 al mese